le feci dei ratti e topi sono un bacino di virus e malattie

escrementi dei roditori e malattieNon si dovrebbero mai maneggiare gli escrementi dei roditori, se non per necessità e muniti delle giuste misure di protezione. Specialmente dopo che si sono essiccate, le feci divengono un bacino di virus e malattie. Gli escrementi secchi si rompono al contatto e rilasciano delle particelle aeree che si introducono nelle vie respiratorie, causando infezioni.
Non maneggiate gli escrementi all’interno della vostre abitazioni senza prima aver preso le dovute precauzioni. Sono necessari innanzitutto una maschera respiratoria approvata dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, ben aderente e con cartucce funzionanti e dei guanti in gomma. Evitate di spazzare o aspirare la zona, poiché potrebbe portare ad ulteriori dispersioni. Raccomandiamo di sterilizzare quanto più possibile, utilizzando degli spray disinfettanti.
La saliva, l’urina e gli escremente di alcune specie sono note per essere portatori della sindrome polmonare da hantavirus (SPH). Smuovere questi elementi può portare ad una dispersione aerea del virus, detta anche aerosolizzazione. I topi cervo ne sono i principali diffusori.
Sebbene una trasmissione sia abbastanza inusuale, l’SPH è comunque una malattia che può rivelarsi mortale se non curata per tempo e ancora oggi il miglior modo per prevenirne il contagio è tenere sotto controllo le infestazioni di roditori.
morso del rattoContattate il servizio di disinfestazione locale al primo segno della presenza di roditori. Essi non solo rappresentano una minaccia per la salute degli esseri umani, ma anche per l’integrità degli edifici che li ospitano, compromessi dal continuo rosicchiare. I roditori si accoppiano continuamente e le colonie
crescono veloci, per questo i migliori metodi per la derattizzazione sono quelli messi a punto da esperti del settore.
Chiudi il menu