Dietro l’Aspetto Ingannevole del Topo Cervo si Nasconde un Grave Portatore di Malattie Infettive

Tondi e slanciati, i topi cervo misurano dai 7 ai 10 cm di lunghezza, con un naso a punta e grandi occhi neri. Hanno grandi orecchie coperte di pelo ed i corpi sono bicolori, generalmente marroncino o rossastro il dorso e bianche la pancia e le zampe.
La coda è corta, anch’essa bicolore (scura all’inizio e più chiara alla punta), coperta di peli corti e sottili e lunga fra i 5 ed i 13 cm.

  • Comportamento, alimentazione e abitudini

I topi cervo costruiscono le loro tane all’interno di tronchi cavi, buchi negli alberi, sotto pile di pietre o legname e vengono associati spesso alle praterie ed altre zone rurali, cespugliose o boschive.
Al chiuso, evitano il contatto con gli umani, preferendo ambienti come le soffitte, le cantine o i cunicoli di servizio.
topo cervo
In inverno i topi cervo si introducono all’interno delle abitazioni alla ricerca di cibo e di uno spazio in cui alloggiare. Le loro tane sono ricavate da ciò che trovano, utilizzando i propri peli, dei legnetti, dei semi o della carta.Sebbene si impigriscano durante i mesi freddi, i topi cervo non vanno in letargo. Fanno provviste di cibo e sono continuamente alla ricerca di sostentamenti tutt’attorno alla loro tana. I loro cibi preferiti sono semi, noccioline, piccoli frutti e bacche.

  • Riproduzione

Raggiungono la maturità sessuale in sette o otto settimane dalla nascita. Danno alla luce dalle due alle quattro cucciolate all’anno, solitamente durante i mesi più caldi. Ogni cucciolata ha di solito dai tre ai cinque esemplari, ma può arrivare anche a otto. Vivono dai due ai ventiquattro mesi, mentre in cattività arrivano anche ad otto anni.

Segni di un’Infestazione di Topi Cervo

Segni di un’attività sono, oltre all’avvistamento del topo stesso, anche quello della tana o di oggetti rosicchiati.

I topi cervo sembrano inoffensivi, ma possono causare gravi malattie, come la sindrome polmonare da hantavirus (SPH). Il virus può essere contratto inalando le particelle rilasciate dalle feci o dall’urina contaminata, se smosse.

È dunque necessario fare molta attenzione quando si rimuovono le feci del topo cervo, indossando una mascherina protettiva con cartucce funzionanti e dei guanti di gomma.
Se sospettate un’infestazione di topi cervo, chiamateci subito, potremo fornirvi tutti gli strumenti e l’esperienza necessari per debellare il problema.

Chiudi il menu