Malattie Infettive del Bestiame Provocate dalle Mosche

Sebbene gli esemplari di musca automnalis non pungano, le loro abitudini alimentari le rendono pericolose per il bestiame. Questa specie di mosche si nutre delle secrezioni prodotte dagli occhi e dal naso degli animali di grandi dimensioni.
Oltre ad irritare l’animale, questo comportamento facilita la trasmissione di malattie. Gli animali colpiti spesso si nascondono in luoghi bui, producono meno latte e perdono peso.

Musca autumnalis animali

Malattie Trasmesse dalla Specie

Gli esemplari di musca automnalis possono causare congiuntivite e trasmettere parassiti degli occhi sia ai bovini che ai cavalli.

MUSCA AUTUMNALIS

  • Riproduzione

Le uova della musca automnalis sono gialle, bianche o di colore traslucido. Ogni uovo misura all’incirca 3 mm in lunghezza ed è largo mezzo millimetro. Troviamo due creste ai lati. Allo stadio larvale, vengono scambiati per bachi gialli. Gli esemplari adulti misurano dai 6 agli 8 mm e sono simili alle mosche domestiche.

Sia i maschi che le femmine hanno il torace grigio, con quattro strisce marrone scuro. Gli esemplari femminili di musca automnalis depositano le uova esclusivamente negli escrementi di bestiame erbivoro.

Preferiscono letame espulso massimo un’ora prima e evitano altro tipo di feci. Le uova si schiudono all’interno dello stabbio e le larve crescono sotto le croste. Prossime alla maturità, le larve completano la loro formazione rifugiandosi sotto il suolo intorno allo stabbio.

Dopo circa una settimana, le mosche adulte emergono dal terreno. Il loro ciclo vitale si conclude nel giro di due settimane.

Chiudi il menu