I Cani Aggrediti da Punture di Mosche

Le mosche che pungono trovano il loro habitat ideale nelle fattorie, nelle stalle e in tutti quegli ambienti in cui sono presenti il bestiame e i cavalli. Queste mosche si riparano nel letame e nella biada e vengono attratte anche dal sangue di piccoli animali come i cani.

Mentre nella maggior parte dei casi le punture di mosca risultano inoffensive per i cani, quando un grosso sciame morde ripetutamente l’animale, può irritarne gravemente la pelle. Una specie di mosca che potrebbe pungere i cani è conosciuta con il nome di tafano.
Considerati fra le più grandi mosche al mondo, i tafani recano delle punture estremamente dolorose.

mosche e cani

Le parti della bocca di questo insetto spiegano il dolore: mentre la maggior parte degli insetti utilizzano una proboscide perforante per succhiare il sangue degli animali, le mandibole del tafano hanno invece la forma di forbice. Tuttavia l’irritazione causata dalla puntura di un tafano non è persistente.
Gli esemplari femmina di questi insetti si nutrono di sangue, mentre i maschi ricercano il nettare e i liquidi zuccherini. I tafani tendono ad essere maggiormente attivi quando le temperature sono più calde. Benché le correnti d’aria scoraggino la maggior parte delle mosche nel pungere le loro prede, i tafani sono particolarmente resistenti contro le raffiche di vento, grazie alla loro mole.

Chiudi il menu