Disinfestazione Api

ape
ATTENZIONE
Ai sensi della Legge è proibita qualsiasi attività volta alla disinfestazioni e/o eliminazione delle api.

Normativa di riferimento

logo ministeroLettera Circolare Ministero dell’Interno del 3.6.2000;
Legge 25.01.1994 n. 42 “Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione”;

Decreto 7.07.1997 n. 274 “Regolamento di attuazione degli articoli 1 e 4 della legge 25.01.1994 n. 82 per la disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione”.

Per la rimozione dell’alveare delle api o delle api stesse dalla vostra casa è necessario rivolgersi ad un apicoltore.

Diffuse in tutto il mondo, le api sono insetti alati dell’ordine degli Hymenoptera, superfamiglia Apoidea. Sono state registrate più di ventimila specie di api. La Megachile Pluto, la più grande fra queste creature, può arrivare a misurare anche 3,9 cm, mentre la più piccola, la Perdita Minima, si aggira intorno ai 2 mm. Le api possono essere nere o marroni, con strisce gialle o di un blu lucente.

ape anatomia

  • Comportamento, alimentazione e abitudini

Mentre alcune api sono di natura solitaria, altre, come le api da miele e i bombi, sono estremamente socievoli.

Le colonie di api comprendono tre categorie: l’ape regina, le api operaie non fertili e i fuchi. Le regine si accoppiano e depongono uova per tutta la durata della loro vita, che può durare fino a cinque anni, sebbene in media vada dai due ai tre anni. I fuchi vivono esclusivamente per fertilizzare la regina e muoiono dopo aver adempiuto al loro compito. Le api operaie svolgono invece moltissimi compiti necessari alla sopravvivenza dell’alveare. Come risultato del loro lavoro costante, la lunghezza della loro vita è in media di sei settimane.

  • Riproduzione

Tutte le api sono pelose, caratteristica cruciale nella raccolta del polline. I fiori e la vegetazione florida attraggono le api e non esiste insetto più importante di loro quando si parla di impollinazione. Molte specie di api femmina dispongono di una fila di setole sulle zampe posteriori che formano un cesto infossato.

Quando l’ape atterra su un fiore, i chicchi di polline si depositano nel cesto infossato e sulle setole. L’impollinazione incrociata avviene quando i granuli di polline trasportati vengono distribuiti sui pistilli fertili degli altri fiori dalle api che si posano su di essi.

api alveare

Sebbene solo le femmine sono in grado di trasportare il polline, tutte le api possono nutrirsi del nettare dei fiori, grazie a degli organi simili a lingue.

Questo nettare è la fonte primaria del loro sostentamento. Sia per le api adulte che per le larve, il polline è il nutrimento adatto per la grande quantità di proteine in esso contenute. Le api possiedono un organo in grado di convertire il nettare in miele, processo che, a seconda delle specie, avviene all’interno dell’alveare.

Ulteriori Informazioni
Ulteriori Informazioni

Le api da miele, e non solo esse, sono in grado di produrre un gran quantitativo di miele. In quanto impollinatrici, questa specie di api sono fondamentali per l’ambiente e per il rifornimento di cibo.

Tuttavia possono divenire un pericolo medico e strutturale se nidificano nei pressi di abitazioni. Le api e altri impollinatori sono specie protette in diversi stati, quindi se un’infestazione avviene nei pressi di complessi abitati, è necessario contattare un apicoltore locale per la rimozione.

Questi è in grado di valutare la situazione e determinare se è possibile rimuovere l’alveare. Potrebbe trattarsi di un processo impegnativo, specialmente se si tratta di un grande alveare. Per ulteriori informazioni sulla rilocazione degli alveari , contattate un apicoltore locale o un apiario.

Chiudi il menu
 
 
CHIAMA SUBITO 0698381016
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno 0698381016