I Ratti del Cotone sono Portatori di Malattie Infettive Gravi

La lunghezza del corpo del ratto del cotone va dai 13,3 ai 21,3 cm, esclusa la coda la quale da sola misura fra i 7,6 ed i 16,5 cm. È coperto di peli ruvidi, che nascondono quasi completamente le orecchie. Il dorso è di colore grigio, con macchie nerastre, mentre lo stomaco è di colore chiaro.

  • Comportamento, alimentazione e abitudini

Diffusi nella maggior parte della penisola, è possibile trovarli ovunque. Sono stati avvistati addirittura nelle Alpi.
I ratti del cotone sono estremamente nocivi per la coltivazione.

ratto del cotone
Foto di Ratto del Cotone.

Vivono in zone erbose, si nutrono di piante e costruiscono le loro tane nel terreno o in buche superficiali. Creano delle scie nell’erba in corrispondenza del loro passaggio. I ratti del cotone si spostano facilmente dai campi ai cortili ed ai giardini, specialmente nelle aree suburbane e rurali. Sebbene di solito non infestino le abitazioni, se trovano cibo a disposizione possono spingersi anche all’interno delle case. È facile che si insedino nei garage, nei fienili, nei magazzini, nei capanni e in strutture simili. Anche le case al lago e gli chalet in montagna sono posti dove potrebbero stabilirsi, essendo meno frequentati.

  • Riproduzione

Sono una specie di ratti molto prolifica: la femmina da vita fino a nove cucciolate all’anno, composte da sei piccoli. I cuccioli crescono nel giro di un mese. Quando il cibo a disposizione è sufficiente, questi ratti si riproducono ad una velocità incredibile, cosa che non avviene in condizioni meno favorevoli.

Segni di un’Infestazione di Ratti del Cotone

I segni di un’attività di ratti del cotone possono essere l’avvistamento dello stesso o la presenza di buchi nel terreno con entrate multiple.

Ulteriori Informazioni
Ulteriori Informazioni

Il ratto del cotone è un roditore importante in medicina perché portatore dell’antavirus, responsabile della sindrome polmonare (SPH). Esso viene trasmesso attraverso particelle aeree che esalano dalla carcassa del ratto o dai suoi escrementi, quando smossi, portando ad un contagio in caso di inspirazione. I ratti del cotone sono stati anche riconosciuti come portatori di peste e di tifo murino.

Il primo passo nel controllare un’infestazione è prevenirla.
ratto del cotone e malattie

Per scoraggiare l’animale, rasate spesso l’erba ed i prati nei pressi dell’abitazione e sigillate eventuali punti di accesso alla casa.
Visto il loro potenziale infettivo, maneggiate escrementi, oggetti contaminati o carcasse prendendo tutte le necessarie precauzioni.
In caso di infestazione, contattateci per un servizio di derattizzazione, potremo fornirvi tutti gli strumenti e l’esperienza necessari per debellare il problema.

Chiudi il menu
 
 
CHIAMA SUBITO 0698381016
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno 0698381016