L’Anatomia della Blatta Americana

La blatta americana, conosciuta con il nome comune di insetto della serenoa repens, è una delle più grandi specie di scarafaggi degli Stati Uniti. Gli adulti possono crescere fino a 5 cm di lunghezza. I corpi sono lucenti e il colore varia dal marrone rossastro al marrone scuro.

La blatta americana è riconoscibile per un contorno giallo sul dorso, direttamente dietro la testa. Le blatte americane ancora immature sono simili alle adulte nel colore, con segni gialli sull’addome. Le ali delle giovani blatte americane non sono completamente sviluppate.

Gli esemplari maschili e femminili della specie appaiono simili e crescono della stessa taglia. Entrambe hanno un paio di protuberanze simili a dita al termine dell’addome.

Conosciute come cerci, queste appendici sono utilizzate per rilevare gli spostamenti d’aria nei dintorni dello scarafaggio. Gli esemplari maschili hanno inoltre una coppia di puntine sui loro addomi, posizionati tra i cerci. Le puntine sono più piccole dei cerci e aiutano a distinguere maschi e femmine l’uno dall’altro.

Le blatte americane sono anatomicamente simili alla maggior parte delle altre specie di scarafaggi. Le teste comprendono la bocca, le ghiandole salivari, gli occhi e le antenne. I loro corpi sono piatti e di forma ovoidale.

Son protetti da un esoscheletro in apparenza oleoso. Le antenne sono estremamente sensibili e permettono alla blatta americana di odorare e percepire spostamenti d’aria.

Chiudi il menu